Ti capita mai di chiederti dove cavolo sono andati a finire i tuoi soldi?

A me spesso.

E mi sono stufata.

Ciao sono Diara, lavoro in proprio e nonostante i miei file excel con scritto esattamente quanto ho fatturato e le varie spese, succedeva regolarmente che arrivasse il momento di pagare l’INPS e i soldi non ce li avevo.

Nelle favole del marketing online, a questo punto si manda un’email alla propria lista e si vende abbastanza da coprire quel F24. Anzi avanzano anche soldi.

Ho avuto colpi di fortuna come clienti che spuntavano dal nulla al momento opportuno ma ho dovuto anche usare i miei risparmi oppure peggio farmi prestare soldi.

Non è proprio il massimo.

Si può essere una persona informata, educata e intelligente e gestire male i propri soldi? Ovviamente si può perché lo facevo.

Si può cambiare ? Sì, si può.

Non è facile. Ci vuole tempo. Ci sto lavorando da un po’ di anni. Tra alti e bassi, a poco a poco le cose stanno migliorando.

E duranti questi anni mi sono resa conto di una cosa. Quasi tutto il materiale che leggevo e i percorsi che ho fatti erano in inglese. Le cose stanno cambiando però in italiano c’è veramente molto poco scritto da donne per donne che non sia economia domestica.

Ed è problema. Perché c’è il divario di genere, il soffitto di cristallo e il femminicidio.

Il denaro da scelta. Il denaro da potere. Il denaro da libertà.

Quindi è tempo per noi donne di parlare seriamente di soldi tra di noi. Come li guadagniamo, come li spendiamo, come li risparmiamo, come li investiamo.

Parlerò di me ma sarà un pretesto per cominciare una conversazione con voi.

Voglio aiutare chi è più indietro di me e imparare da chi è più avanti.

Se vuoi condividere la tua esperienza e le tue opinioni ti aspetto nei commenti oppure scrivimi a
ciao@reginedidenari.it