Avere un rapporto con qualcosa significa avere una relazione o una connessione. Non è necessario che questo rapporto sia consapevole per esistere. Anche se non pensi di avere un rapporto particolare con i soldi oppure non t’interessa l’argomento, ce l’hai. Abbiamo tutti un rapporto con i soldi: in generale, con i nostri e con quelli degli altri.

Cosa vuole dire rapporto con i soldi

Il tuo rapporto con i soldi consiste in: cosa pensi, cosa provi e come ti comporti.

Pensieri

I soldi non fanno la felicità. Sono una frana con i soldi. I ricchi sono egoisti. Ho le mani bucate.Chi sa quanto pagherò di tasse quest’anno? È difficile e stressante gestire gli alti e bassi del fatturato. Se solo avesse più soldi.

Se dico soldi, cosa ti viene in mente?

Emozioni

Ansia all’idea di finire sotto un ponte. Panico quando un F24 è più alto di quanto immaginavi. Paura di mollare un cliente rompiscatole perché “bisogna fatturare.” Euforia quanto compriamo quelle scarpe stupende con il 50% di sconto.

Quale emozioni provi quando pensi ai soldi e quando li usi?

Comportamenti

Preferisci usare i contanti o la carta? Metti i soldi da parte oppure fai un finanziamento? Ti capita di comprare cose solo perché sono in saldo o in offerta?

Come guadagni, spendi, risparmi, investi, doni i tuoi soldi?

 

Le caratteristiche di un buon rapporto con i soldi

Un buon rapporto con i soldi è consapevole e intenzionale. Ti senti soddisfatta e abbastanza tranquilla.  Vuole dire che

  • Occuparti dei tuoi soldi non è un’attività stressante.
  • Non provi emozioni estreme quando pensi ai soldi (Non perdi il sonno pensando al tuo conto in rosso e il giorno più bello del mese non è quando il cliente ti paga una fattura).
  • Non hai problemi a spendere soldi per goderti il momento presente e rimpiangi raramente i tuoi acquisti.
  • Sei in grado di risparmiare per i tuoi futuri desideri e necessità.
  • Sei generosa e condividi con gli altri.
  • Pensare ai soldi non ti provoca ansia.

 

Perché è importante? 

Preferiresti non dovere avere a che fare con i soldi? Spiacente ma non è possibile.

I soldi influenzano ogni aspetto della nostra vita

Cosa fai e cosa non fai. Cosa hai e cosa non hai. Cosa desideri e cosa non desideri. E soprattutto come ti senti a riguardo. 

Il device con il quale stai leggendo questo articolo. I mobili della stanza nella quale ti trovi. I vestiti che indossi. La casa dove vivi. 

La decisione di avere figli o meno, di lasciare il lavoro e metterti in proprio, di fare quel percorso individuale sui soldi :-).

I soldi hanno giocato un ruolo in tutte quelle decisioni così come il tuo rapporto con loro. 

Come sei messa a benessere finanziario?

Un buon rapporto con i soldi aiuta a raggiungere il benessere finanziario. Il terapeuta finanziario Brad Klontz definisce così il benessere finanziario: spendere soldi in base ai nostri valori, avere un livello di indebitamento basso o appropriato, risparmiare per raggiungere i nostri obiettivi e avere una rete di protezione come un cuscinetto finanziario oppure delle assicurazioni. 

Non è questione di  informazioni, motivazione o forza di volontà

Tendiamo a pensare che non facciamo le cose perché ci mancano informazioni, motivazione o forza di volontà. Può essere però capita spesso che sappiamo esattamente cosa dobbiamo fare, vogliamo farlo e ci proviamo  ma non funziona lo stesso.  

È perché ci siamo dimenticati del perché. Ci sono motivi inconsapevoli per i quali ci comportiamo come lo facciamo. Lavorare al nostro rapporto con i soldi significa rendere consapevole quello che non lo è. Così avremo più possibilità di raggiungere i nostri obiettivi finanziari  e lo faremo con meno sforzi e stress. 

I soldi non bastano da soli

Guadagnare di più non basta per essere più felice o aumentare il proprio benessere finanziario. 

La felicità non dipende dalla quantità di soldi ma da come li spendiamo e dal nostro rapporto con i soldi. 

Stessa cosa per il benessere finanziario. Avere più soldi a disposizione non significa automaticamente aumentare il proprio benessere finanziario. Abbiamo tutti sentito storie di atleti finiti in bancarotta nonostante i milioni guadagnati.

 

Come migliorare il tuo rapporto con i soldi

La chiave per migliorare il tuo rapporto con i soldi è capire quali sono le credenze che hai intorno ai soldi. 

Questo perché le nostre credenze influenzano i nostri pensieri che influenzano le nostre emozioni che influenzano le nostre azioni che influenzano i nostri risultati. 

Il dott. Brad Klontz chiama queste credenze copioni. Sono delle regole che seguiamo in maniera inconsapevole. Impariamo queste regole soprattutto durante l’infanzia e le trattiamo come verità assolute mentre sono vere solo in parte. I ricchi sono egoisti. Non si fanno debiti. Bisogna risparmiare. Non si portano i soldi nella tomba.  

 

Come descriveresti il tuo rapporto attuale con i soldi? Quali sono le credenze che lo influenzano? Come vorresti invece che fosse?

Raccontacelo nei commenti e se vuoi guardare il tuo rapporto con i soldi sotto una luce nuova, fa il test sugli archetipi per capire quale degli otto ti sta influenzando. 

Fonti

https://psychcentral.com/blog/what-it-means-to-have-a-healthy-relationship-with-money/

https://www.moneyhealthsolutions.com/post/relationship-with-money

https://www.oreilly.com/library/view/your-money-the/9780596809430/ch01.html

https://satisfiedspending.com/money-relationship/